E quando fuori piove, con cosa giochiamo mamma?

Quando la stagione non è propizia per i giochi all'aperto, che sono una vera manna dal cielo per i genitori, bisogna inventarsi dei giochi da fare a casa per coinvolgere e non annoiare il nostro cucciolo…e che possibilmente divertano anche la mamma! Come riempire allora le lunghe giornate piovose e fredde?

Cucinare insieme per unire l'utile al dilettevole! Perché non preparare insieme una bella torta da gustare insieme a merenda, o cucinare una cenetta speciale per papà? I bambini adorano sentirsi coinvolti nelle attività di casa e aiutare mamma e papà; per non parlare del fascino che hanno la farina e gli impasti, da esplorare a piene mani! Basta armarsi di pazienza e lasciare che il piccolo sfoghi la sua voglia di sperimentazione...anche pulire insieme la cucina poi può essere un gioco!

Diventiamo artisti! Tiriamo fuori pennelli, pastelli, matite, fogli da disegno o tele, e sfidiamoci a chi fa il disegno più bello! Non c'è niente di meglio che lasciare libera la propria creatività e giocare con forme e colori. Per i più grandicelli, sono ideali anche stoffe da ritagliare e bottoni da incollare per fare fantastici patchwork, oppure marionette fai-da-te per giocare poi insieme e inventare nuove storie!

I travestimenti: fantastici dai due anni in su, utili per fare semplici giochi di ruolo. Sono perfetti vecchi abiti e accessori di mamma e papà per giocare a fare i grandi, o anche maschere per imitare gli animali ecc.

Un semplice filo di lana rosso può diventare un labirinto di laser. Scegli una stanza, tendi il filo da una parte all'altra seguendo diverse direzioni per creare cunicoli, strettoie, ostacoli…e il gioco è fatto! Chi riuscirà a percorrere tutto il percorso senza sfiorare i laser rossi? Accetti la sfida mamma?

Perché non giocare insieme al classico nascondino? La casa può offrire una miriade di luoghi nascosti! E mentre il bimbo cerca il nascondiglio perfetto…la mamma si rilassa!

Cantiamo insieme: i bimbi adorano le filastrocche, soprattutto quelle accompagnate da semplici balli o gesti. Perché non inventarne di nuove? Magari una bella danza per convincere il sole a tornare a splendere con l'accompagnamento di strumenti musicali preferibilmente fai-da-te! Pentola e mestolo diventano percussioni, il barattolo del riso un bel sonaglio, e così via.

Costruiamo tunnel e labirinti: tiriamo fuori teli, mollette e grossi cartoni per costruire tende e percorsi misteriosi dentro casa. L'immaginazione e la fantasia di tuo figlio faranno il resto!

E se spegniamo le luci e facciamo buio in camera, ci stendiamo sul letto e giochiamo con le luci? Bastano piccole torce o puntatori laser per creare un'atmosfera magica. La mamma poi potrebbe fare delle belle ombre cinesi per popolare la parete con animali fantastici!